• KARATE

Il Karate è un’arte marziale che prende vita nell’isola di Okinawa (che allora non era Giappone) diversi secoli fa. Allora non si chamava Karate ma aveva nomi diversi non ben definiti ma piuttosto legati ai maestri che insegnavano queste forme di combattimento, ai villaggi o quartieri di città dell’epoca o addirittura a semplici numeri. Solo in tempi molto più recenti viene chiamato Karate, che tradotto vuol dire mano vuota, mano senz’armi.

Il Karate oggi si suddivide in due specialità: Kata (forme) e Kumite (combattimento); e in diversi stili, un po’ come la lingua italiana ha diversi dialetti. Alcuni hanno caratteristiche di durezza e sono piuttosto muscolari, altri sono più lenti e prediligono la respirazione profonda, altri sviluppano di più l’agilità. Il Karate che pratichiamo noi della Libertas Porcia è lo Shito Ryu ed è stato fondato da Kenwa Mabuni nato a Shuri, nell’isola di Okinawa, nel 1889 che grazie ai suoi approfonditi studi sul corpo umano e sulle arti marziali Okinawensi, Giapponesi e Cinesi, crea uno stile che ad oggi è riconosciuto come il più completo e più fisiologico fra tutti gli stili. Esso raggruppa il più alto numero di Kata (forme) di tutti gli altri stili e fra questi ci sono Kata molto potenti e veloci e altri molto armoniosi nei movimenti e agili negli spostamenti. Per questo motivo il Karate Shito Ryu è adatto sia ai maschi, che svilupperanno forza e resistenza, che alle femmine che accresceranno la loro armoniosità e dolcezza di movimento, oltre che apprendere delle validisime tecniche di difesa personale!

Nel Karate Shito Ryu si sviluppano spostamenti e variazioni di velocità, d’intensità e di potenza, in tutti gli assi direzionali aumentando l’equilibrio e la percezione approfondita del proprio corpo, accrescendo così la capacità di concentrazione e di apprendimento che, grazie a quest’arte marziale, permette di sviluppare un’organizzazione mentale in grado di regolare sequenze psico-motorie in modo armonico.

Inoltre quest’arte marziale promuove e accresce valori come la lealtà, il rispetto degli altri e delle regole, l’accettazione del giudizio e l’autodisciplina.

Il Karate è stata la la seconda disciplina che si è aggiunta al gruppo della Polisportiva.

Nel 1982 è partita con Giuseppe Formenton, con lo stile shotokan.

Oggi continua con il Maestro Antonio Romano Sannia, che con lo stile Shito Ryu ha aggiunto numerose abilità motorie di base e complesse per i praticanti di ogni età e livello.

Il Maestro Antonio Romano Sannia pratica Karate anche nella palestra di Cordignano del Maestro Costantino Da Ros, dove approfondisce ogni dettaglio di questa disciplina. È Hanshi della Seiken Shudo Kai, un’associazione di maestri e praticanti Karate Shito Ryu, guidata dal Maestro giapponese Sei Iwasa, 8° DAN, e partecipa agli stage in Italia del Maestro di Ju Jutsu Mugen Ryu, Yuji Matsuoi anch’egli 8° DAN

A Porcia

Palestra Scuole Elementari
di Via Lazio a San Antonio di Porcia

Bambini:
Marrtedì e Venerdì 18.30 / 19.30

Ragazzi / Adulti:
Marrtedì e Venerdì 19.30 / 20.30

A Polcenigo

Palestra Scuole Elementari
di Via Piantuzze a Polcenigo

Bambini:
Lunedì e Giovedì 19.00 / 20.00

Maestri

Antonio Romano Sannia