• PSICOMOTRICITÀ

Iscrizioni al corso

 Ricordiamo a tutti gli atleti e ai loro genitori che sono aperte le iscrizioni per l’anno sportivo 2020/2021. 

Inoltre, per una migliore gestione amministrativa, è obbligatorio attenersi alle seguenti indicazioni: 

– Tutte le pratiche inerenti l’iscrizione ed il tesseramento Libertas sono seguite dalla segreteria: via Correr 13/2 a Porcia, aperta al pubblico il martedì ed il venerdì dalle 15.00 alle 19.00; 

– per il completamento dell’iscrizione è necessario inviare la seguente documentazione scannerizzata e firmata a segreteria@libertasporcia.it: 

1) modulo di iscrizione, comprensivo di liberatoria Libertas; 

2) copia tessera sanitaria (solo fronte); 

3) copia certificato medico in corso di validità (obbligatorio a partire dai 6 anni compiuti); 

4) versamento della quota assicurativa di 20,00€ e in seguito saldo della quota corso. 

Il pagamento delle quote può essere effettuato in sede negli orari di apertura tramite POS o contanti oppure tramite bonifico bancario: IBAN IT 30 J 05336 64950000030068132. 

Dal 1 gennaio 2020 è possibile detrarre solo i pagamenti effettuati con metodi tracciabili, consigliamo dunque di procedere con bonifico oppure con POS in sede. 

Coloro non in possesso del certificato medico valido non saranno ammessi agli allenamenti fino alla consegna del certificato valido. 

E’ possibile scaricare il modulo di iscrizione dal sito www.libertasporcia.it e dalla pagina Facebook Apd Libertas Porcia. 

PRECISIAMO CHE NON SARA’ PIU’ POSSIBILE CONSEGNARE LA SUDDETTA DOCUMENTAZIONE AI TECNICI IN QUANTO NON TENUTI A SVOLGERE MANSIONI AMMINISTRATIVE E CHE TUTTI I DOCUMENTI INVIATI IN SEDE DEVONO ESSERE SCANNERIZZATI E IN PDF, ALTRIMENTI NON POTRANNO ESSERE PRESI IN CONSIDERAZIONE. 

Per chiarimenti e/o informazioni contattare: 

segreteria@libertasporcia.it oppure Whatsapp 331 900 5811 (in orario di apertura) 

LA PRATICA PSICOMOTORIA AUCOUTURIER ( P.P.A.)

La Pratica Psicomotoria, secondo la metodologia di B. Aucouturier, è una pratica che accompagna i processi di maturazione e sviluppo armonico di ciascun soggetto, favorendo la strutturazione dell’identità personale e sociale.

Si fonda nella percezione della persona (bambino/a – ragazzo/a) globalmente: nella sua corporeità, cognitività, relazioni, affettività ed emotività tra loro profondamente interagenti.

  • L’esperienza del soggetto, si costruisce e passa attraverso “tutti i pori del corpo” che sentono, assorbono, integrano nella significatività della relazione con l’altro (sviluppo dell’intelligenza, del linguaggio, della personalità)
  • Il corpo ha un suo linguaggio: posture, respirazione, tono, gesti, mobilità
  • Il corpo ha una memoria: registra le esperienze cinestetiche vissute negli scambi tonico-emozionali e relazionali
  • L’atto motorio, come risultante di una padronanza multidimensionale. 

La P.P.A. educativa-preventiva, poggia le sue basi nella valorizzazione del gioco spontaneo, movimento corporeo, sensomotricità, l’azione e la rappresentazione:

è tramite l’azione e il piacere che questa genera che il bambino/ragazzo scopre, impara, e conquista il mondo (motivazione nell’apprendimento). 

Aiutato nella consapevolezza di sé e riconosciuto nella sua originalità, il bambino diventa protagonista assoluto:

  • Esprime le proprie potenzialità (creative, comunicative, motorie, simboliche)
  • Di ricerca di nuove tappe da conquistare (sperimentazione, ideazione, realizzazione, trasformazione). 

La sala in cui si svolge la psicomotricità, è uno spazio ricco, vario, colorato che prevede la presenza attenta e garante dello psicomotricista specialista, il quale:

  • Accoglie, sostiene, tutte le produzioni dei bambini/ragazzi e le loro emozioni, cogliendone l’importanza e il senso. 
  • Interpreta l’espressività globale di ciascun soggetto, accompagnandolo nel suo percorso evolutivo
  • Ascolta empaticamente il bambino ed è garante della sua sicurezza fisica ed affettiva (contenimento, rassicurazione, trasformazione delle paure)
  • Attento alle dinamiche di gruppo, facilita le relazioni ed interazioni, nel rispetto della legge sociale.

Nello sviluppo di ciascuna seduta, anche il tempo è strutturato per favorire un percorso di maturazione psicologica:  

1 tempo: espressività motoria (gioco sensomotorio, gioco simbolico)

2 tempo: la storia (raccontare, raccontarsi, mobilità immagini, costruzione del pensiero)

3 tempo: espressività plastica e grafica (costruzioni con i legni, modellaggio, produzioni, grafiche/plastiche).

Espressività motoria

La simbologia del movimento nel piacere del gioco:percezione di sé-corpo in relazione con l’altro (soggetto, spazio,materiali, trasformazioni) 

Espressività plastica/grafica: costruzione-ingegno, rappresentazione (proporzioni, geometria assiale, tridimensionalità)